Ritorna in pista la Formula 2000 Light

Ritorna in pista la Formula 2000 Light - Formula 2000 Light

Nata nel 2008 la Formula 2000 si è fondata su idee innovative e principi di economicità , posizionandosi tra le categorie più economiche e apprezzate del panorama nazionale pur non perdendo di vista la competizione e i contenuti tecnici . Vi possono correre tutte le vetture monoposto di cilindrata massima 2000 , o 1.400 cc turbo , anche con motore mociclistico . 

Nell’arco delle stagioni sono stati più di 200 piloti diversi , provenienti da nove stranieri paesi , a partecipare alle oltre 80 gare disputate .

Dopo una pausa di ben cinque anni ritorna la Formula 2000 Light , con un calendario che prevede cinque w.e. di gare , articolato in un turno di prove libere da 60 minuti , una qualifica e due gare , la prima da 28 minuti+ un giro e la seconda da 18 minuti + un giro .

I costi d’iscrizione per ogni gara sono contenuti e partono da poco più di 950,00€ , la dotazione di pneumatici è limitata a sei per w.e. (nuovi o usati) di marca e tipo liberi  .

Quì di seguito Il Regolamento Particolare di Gara , già inoltrato  ad ACI sport per l'approvazione .

La 2000 Light

La categoria è nata nel 2008  fondandosi su idee e principi che ne hanno decretato poi il successo nel 

panorama motoristico nazionale. Innanzitutto il fattore economico. Un campionato accessibile a livello di costi, una formula “entry- level”. Per disputare l’intero trofeo i budget richiesti dalle squadre si aggirano intorno ai 40-60.000 Euro.

Tale contenimento delle spese è stato ottenuto innanzitutto contigentando le gomme: per ogni weekend di gara il regolamento prevede la punzonatura di un solo treno (4 gomme) di pneumatici, da utilizzarsi sia per le prove di qualificazione ridotte a 20’ , che determineranno lo schieramento della griglia di partenza, che per le due gare (da 25’+ 1 giro ) previste dal format del campionato. Ed è proprio l’aver concentrato tutto nelle due giornate di sabato e domenica ad aver contribuito ad un ulteriore abbattimento dei costi gestionali del personale impegnato in pista.

 

Al fattore economico si accompagna la qualità del livello tecnico. 

 

Vengono ammesse a partecipare vetture monoposto motorizzate con una unità di cilindrata non superiore ai 2.000 cc. Cardine regolamentare che di fatto ha accolto le numerose Tatuus FR 2000 , Tatuus F.Abarth  e le Dallara  , vetture obsolete e estromesse dai Campionati tricolori e F.3. Così che giovani promesse e gentleman drivers hanno la possibilità di pilotare potenti macchine da  corsa senza dover disporre di budget elevati.

 

Nell’arco delle stagioni  sono stati piu di 200 , provenienti da nove diversi paesi ,  i  piloti a partecipare  ad almeno uno degli 83   weekend di gare  di questi , integrati da una “opening serie” ed un trofeo invernale di chiusura. Sono numeri che fanno invidia a campionati ben più blasonati.

Formula 2000 Light

Race Wear ...

Formula 2000 Light

I rally

Formula 2000 Light

Technical partner

Formula 2000 Light

Press Partner

[an error occurred while processing this directive]